Materiali e soluzioni innovative

Un nuovo futuro per i rifiuti da costruzione e demolizione

Marzo 24, 2021

Riciclare i rifiuti da costruzione e demolizione, è questa la sfida del progetto MEISAR. L’obiettivo è quello di riciclare in modo efficace i materiali così da raggiungere fino al 50% dei nuovi componenti.

Il progetto

Meisar – Materiali per l’Edilizia e le Infrastrutture Sostenibili è un progetto di ricerca volto a sviluppare una filiera ecosostenibile delle costruzioni in calcestruzzo valorizzando gli aggregati riciclati, ossia i rifiuti da costruzione e demolizione. Il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna con i fondi del POR FESR Sardegna 2014-2020 e condotto dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR) dell’Università di Cagliari, coinvolge undici aziende del territorio e sta dando positivi risultati.

Come illustrato dal blog nonsoilogreen.it, il lavoro di ricerca si è focalizzato sulle possibilità offerte dall’impiego di materiali riciclati da costruzioni e demolizioni per la costruzione di nuove strutture e infrastrutture e sull’utilizzo degli aggregati riciclati per il confezionamento di calcestruzzi riciclati.

Alla base del progetto, la consapevolezza che una filiera di produzione di elementi realizzati con calcestruzzo riciclato potrebbe drasticamente ridurre lo sfruttamento del territorio, causato dall’estrazione degli aggregati naturali dalle cave, e le macerie da costruzione e demolizione da conferire in discarica, con evidenti vantaggi ambientali ed economici. I produttori di calcestruzzo, in questo modo, potrebbero sfruttare i materiali di scarto da essi prodotti, e attualmente conferiti in discarica, come aggregati riciclati per la produzione di nuove miscele.

I risultati

I risultanti finora ottenuti sono soddisfacenti: “La presenza di aggregati grossi riciclati non determina riduzione nelle prestazioni meccaniche nei plinto prefabbricati. L’analisi dei risultati delle deformate non evidenziano particolari criticità in presenza di aggregati grossi riciclati anche quando la percentuale di sostituzione degli aggregati grossi naturali raggiunge il 50%”.

Al SED, il Salone dell’Edilizia Digitale in programma a Caserta nel Maggio del 2022 sarà dato ampio spazio alla presentazione di soluzioni e materiali innovativi con l’obiettivo di valorizzare le tecnologie ad alto rendimento e basso impatto ambientale. Scopri come diventare un espositore!

COSTRUIAMO L'EDILIZIA DEL FUTURO