Normativa

Verso una nuova “Disciplina delle Costruzioni”

Gennaio 13, 2021
disciplina delle costruzioni

“Disciplina delle Costruzioni” è la proposta di legge che nel corso del 2021 potrebbe sostituire il Testo unico dell’edilizia (DPR 380/2001) attualmente in vigore con l’obiettivo di disciplinare in modo organico il settore delle costruzioni nel suo complesso.  

La bozza di legge “Disciplina delle Costruzioni” include disposizioni generali relative alla disciplina dell’attività edilizia; la resistenza e affidabilità delle costruzioni e la sostenibilità ambientale e l’accessibilità, la visibilità e l’adattabilità delle costruzioni.

Si tratta di una norma, della quale al momento è possibile consultare solo la bozza, composta da 140 articoli e 5 titoli:

  • contenuti e disposizioni generali
  • disciplina delle attività edilizie
  • resistenza e stabilità delle costruzioni
  • sostenibilità delle costruzioni
  • accessibilità delle costruzioni

A questi titoli si aggiungono due titoli conclusivi riguardanti le disposizioni transitorie e finali e le abrogazioni, compresa quella del DPR 380/2001.

Nel dettaglio il titolo “Contenuti e disposizioni generali” regola le distanze tra gli edifici di nuova costruzione e di interventi su strutture esistenti o ricostruite in seguito a demolizione. Allo stesso tempo lascia la competenza a Regioni e Province autonome di definire norme su distanze, altezze massime e densità con lo scopo di riqualificare il patrimonio edilizio già esistente.

Il secondo titolo “Disciplina delle attività edilizie” ha la finalità di normare le attività edilizia tenendo e in particolare la distanza tra i fabbricati, regolamenti edilizi comunali e Sportello Unico e introduce l’intera classificazione del patrimonio edilizio esistente. Sempre in questo secondo titolo saranno riportate nuove definizioni riguardanti degli interventi urbanistico-edilizi.

Nel terzo titolo “Resistenza e stabilità delle costruzioni” sono contenute le norme sulla resistenza e la stabilità delle costruzioni.

Il quarto titolo “Sostenibilità delle costruzioni” tratta le tematiche di sostenibilità ambientale dei materiali, efficentamento energetico uso efficiente delle risorse idriche, gestione dei rifiuti edili, demolizione selettiva, incentivi, certificazione della sostenibilità, progettazione e realizzazione di edifici energeticamente efficienti.

Infine, il titolo “Accessibilità delle costruzioni” riporta le indicazioni in merito all’eliminazione di barriere architettoniche nelle nuove costruzioni e nelle costruzioni dove sono attualmente presenti.

La proposta di legge “Disciplina delle Costruzioni” è il risultato di un lavoro articolato che ha visto coinvolto il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e una rappresentanza delle Regioni e degli Ordini nonché delle Associazione delle professioni tecniche.

Clicca qui per scaricare la bozza della “Disciplina delle Costruzioni”.

Al SED, in programma in presenza a Caserta dal 27 al 29 Maggio 2021, ci sarà spazio per parlare di questa nuova Disciplina che orienterà il mondo dell’edilizia.

COSTRUIAMO L'EDILIZIA DEL FUTURO